È difficile condensare in poco spazio trent'anni di lavoro, di studio, di prove, di tenerezza, di errori, di fatiche,di sofferenze, di speranze, di gioie. Trent'anni di vita di un allevamento nato per troppo amore per il dobermann, un amore così grande che un solo cane, e poi due, e poi tre, non bastavano più.

 

Questa passione ci ha fatto abbandonare le nostre precedenti attività per dedicarci anima e corpo all'allevamento e alla selezione di una razza meravigliosa, di cani che riescono ad essere insieme alteri e affettuosi, allegri e giocosi, innamorati dei padroni e padroni dei loro cuori.

Chiara

 

Il dobermann è una droga da cui è impossibile liberarsi.

 

Allevando con cura e passione le ore di lavoro non si contano, così come passano in secondo piano le fatiche e i disagi: tutto si dimentica e viene compensato da una vittoria inebriante, dall'amore che traspare dagli occhi del tuo cane, dal "sorriso" con cui ti accoglie quando torni a casa.