APPROCCIO COGNITIVO COMPORTAMENTALE

L’approccio cognitivo comportamentale (CBT) che adotto nella pratica clinica è considerato uno dei modelli più efficaci ed affidabili per la comprensione e il trattamento dei disturbi psicopatologici.

La CBT si caratterizza per i seguenti aspetti:

• è scientificamente fondata;
• è orientata allo scopo: paziente e terapeuta lavorano insieme
per stabilire gli obiettivi di trattamento durante i primi incontri
e periodicamente vengono verificati i progressi raggiunti;
• è collaborativa: paziente e terapeuta lavorano congiuntamente
e attivamente;
• è pratica e concreta: lo scopo della terapia è la risoluzione dei problemi
psicologici concreti; ad esempio lavoriamo sulla riduzione dei sintomi
depressivi, sull’eliminazione degli attacchi di panico e dell’eventuale
concomitante agorafobia;
• è a breve termine: la durata della terapia, quando ciò è possibile, varia
di solito dai quattro ai dodici mesi con cadenza settimanale.

PRINCIPALI ATTIVITÀ CLINICHE


Il maggior pericolo nella vita consiste nel prendere troppe precauzioni
Alfred Adler