Devil-may-cry

sfondo

La storia

Tutto inizia con una donna che irrompe presso il Devil May Cry. Dante non sembra far caso al brusco ingresso della donna, ma si incuriosisce quando lei accenna al passato del mezzo demone. Senza preavviso, la donna lo attacca ma Dante risponde e la mette fuori combattimento. La donna, sorpresa, si scusa e si presenta dicendo di chiamarsi Trish, e di essere venuta da lui per chiedere il suo aiuto per fermare Mundus, un demone sconfitto in passato da Sparda e mandante della morte di Eva, che è ritornato sulla terra per conquistarla. Dante si dimostra inizialmente riluttante, ma quando si accorge dell'incredibile somiglianza di Trish con sua madre, accetta di seguirla e si recano alla volta di una misteriosa isola, Mallet Island.

Giunti ai cancelli del castello che sovrasta l'isola, Trish propone di agire separatamente e prende una strada diversa. Dante esplora le varie aree del castello, saturo di demoni, tra i quali Phantom, subordinato di Mundus. Ma una creatura che cattura l'attenzione di Dante è Nelo Angelo, un demone dotato delle sue stesse abilità. Al loro primo scontro, la creatura sembra avere la meglio, ma alla vista del ciondolo che Dante ha al collo ha una sorta di conflitto interiore e si dilegua. Dante ritorna sui suoi passi e si dirige nelle lande desolate che circondano il castello, dove incrocia il suo cammino con il demone Griffon, altro subordinato di Mundus, ed in seguito Nightmare.

In una sala da trono Dante ha lo scontro decisivo con il Nelo Angelo, che mostrando il suo vero volto rivela di essere Vergil, il fratello di Dante, alterato dagli anni di reclusione negli Inferi e diventato poi l'involontaria pedina di Mundus. Dante sconfigge definitivamente il demone e, dopo che quest'ultimo si è dissolto nel nulla, recupera un amuleto identico al suo: i due amuleti si uniscono per formare un unico pezzo e successivamente trasforma la Force Edge cambia forma trasformandosi in Sparda, arma dell'omonimo demone ed in cui è racchiuso il suo potere. Grazie ad un artefatto conosciuto come la "Pietra Filosofale", Dante entra negli Inferi e si dirige dove risiede Mundus. Nel suo cammino ritrova Trish, che chiede il suo aiuto, ed ancora una volta compare Nightmare. Dante lo attacca e riesce quasi ad ucciderlo, ma viene colpito a tradimento da Trish, che è in realtà una creatura al servizio di Mundus. Sconfitto il demone, Dante salva la donna che ha cercato di ucciderlo, ma minaccia di ucciderla qualora dovesse incontrarla di nuovo.

Raggiunto Mundus, egli cerca di colpirlo con un suo incantesimo, ma si fa avanti Trish, che fa scudo con il suo corpo, morendo a sua volta. La collera di Dante, unita a Sparda, gli consente di trasformarsi nel Leggendario Cavaliere Nero, ed ha uno scontro mortale con Mundus. Al termine di tale scontro, Dante ritorna alle sue fattezze umane e fugge verso la dimensione terrena, ma anche dopo essere uscito dagli Inferi, Mundus continua a braccarlo. Dante ha ormai esaurito tutti i suoi poteri e non riesce ad eliminarlo, ma a dargli man forte appare Trish, sopravvissuta al colpo mortale del suo padrone, che drena i suoi poteri nel corpo di Dante, facendo sì Mundus venga nuovamente imprigionato negli Inferi. I due riescono ad abbandonare l'isola a bordo di un aeroplano ed insieme si dedicano alla caccia dei demoni.