Fimosi

La fimosi consiste nel restringimento della cute che riveste il glande, denominata prepuzio. È un disturbo che presenta maggiore incidenza in età pediatrica, interessando il 50% degli individui attorno al primo anno di età. Tale percentuale cresce all’89% al compimento del terzo anno di età per poi decrescere all’1% nel ragazzo di 18 anni.La fimosi può essere distinta da un punto di vista eziologico in 2 forme

Congenita: forme presenti alla nascita, ovvero congenite

secondaria: se insorge in seguito a processi di carattere flogistico-infiammatorio dovuti a infezioni batteriche o fungine del solco balano-prepuziali o del glande.

Quando lo scorrimento del prepuzio lungo il glande è limitata o impossibile, la normale igiene diviene difficoltosa con il conseguente accumulo di batteri e urina sino a causare infezioni recidivanti. La terapia della fimosi si avvale della circoncisione, cioè rimozione totale del prepuzio: il prepuzio viene asportato nel punto di passaggio dal glande al fusto del pene suturando il doppio strato della cute del pene.