Autolivellanti

EDILRESINE è specializzata  nella posa e nella ristrutturazione di pavimenti in resina. L’azienda Genovese si avvale di resine attentamente selezionate per dar vita a pavimenti belli e resistenti, perfetti per la pavimentazione di: bagni, cucine, supermercati, ospedali, scuole, negozi e uffici.

I pavimenti autolivellanti hanno uno spessore di 2/3 mm, pertanto non c'é bisogno di tagliare le porte, Dall'idea di proporre soluzioni alternative che utilizzino prodotti innovativi per l'edilizia ed in particolare per i rivestimenti nasce l'impresa Edilresine.

Quello che facciamo consiste nell'utilizzare la resina epossidica, materiale atossico, rispondente alle normative CEE, dalla grande resistenza meccanica e agli agenti chimici.

Di facile pulizia, impermeabile agli agenti esterni e priva di fughe, la resina viene applicata su pavimentazioni esistenti trasformandole in superfici particolarmente igieniche e che richiedono poca manutenzione.

PRO E CONTRO DEI PAVIMENTI IN RESINA

Pro:
Non necessita di nessuna demolizione, in quanto viene applicata sopra i pavimenti e rivestimenti esistenti. Ciò comporta un risparmio di tempo, denaro e disagi, come polveri ecc..
- La resina è un materiale versatile infatti ogni pavimento o rivestimento in resina sono delle opere assolutamente uniche. Lavorato dalle mani esperte dell'operatore che si trasformerà in un vero artista.
- La superficie in resina è perfettamente igienica e di facile pulizia, in quanto impermeabile agli agenti esterni e priva di fughe. Tanto che le resine vengono utilizzate anche in ambienti dove l´igiene è fondamentale e richiesta a norma di legge come negozi alimentari, mense, ospedali, studi medici ecc.
- Ha uno spessore di pochi millimetri (2-3 mm.) in modo da non pregiudicare l´altezza di porte e finestre.
- È atossica, priva di esalazioni nocive è inodore.Secondo le normative CEE.
- È resistente e adattabile a qualsiasi destinazione d´uso. Per le sue caratteristiche chimico-fisiche la resina è utilizzabile per pavimentazioni private, commerciali, industriali ed e´ carrabile.
- Può essere usata anche come rivestimento di pareti, piscine, docce, vasche da bagno ecc.
- Ha grande resistenza meccanica, agli agenti chimici e al calpestio.
- Offre svariate possibilità decorative, pavimentazione e il rivestimento in resina sono realizzabili in tutti i colori ed effetti decorativi che la vostra fantasia vi suggerisce, possono essere opachi, satinati o lucidi effetto cristallo, perfettamente lisci o più materici, sono dei veri pezzi unici.
- Infine le resine sono perfettamente compatibili con le moderne tecnologie: sono infatti utilizzabili come pavimenti con sistema radiante, permettono l'inclusione di fibra ottica per effetti di particolare design, la copertura di stampe, realizzazioni di loghi ecc.

Contro:

  • Il pavimento in resina è resistente all'usura ma non è eterno. Tende quindi ad invecchiare più o meno velocemente a seconda dell'utilizzo, con effetti diversi: graffi, perdita di lucidità. Un pavimento monocromatico e lucido tenderà a rovinarsi prima o a far risaltare le imperfezioni, mentre un opaco con effetto decorativo spatolato, nuvolato ecc. 'maschera' meglio e assicura una vita più lunga alla pavimentazione. Nei casi più importanti si rende necessario un trattamento meccanico per riportare la pavimentazione alla lucentezza e omogeneità originaria. È comunque raro e solitamente richiesto dopo molti anni dalla posa in opera.
    - A seconda della tipologia di resina utilizzata è consigliabile affidarsi a personale specializzato . Le resine epossidiche sono molto delicate in fase di applicazione e,per evitare risultati disastrosi, è necessario far operare gli esperti del settore.
    - Le resine epossidiche (e solo le epossidiche) tendono ad ingiallire a causa dei raggi solari.(Diffidate di chi dice che le loro resine non ingialliscono)
    Sono infatti vivamente sconsigliate per l'esterno. Le nuove formulazioni tengono conto di questo punto debole ma ancora non sono arrivati a risolvere completamente il problema. È necessario che il cliente finale sia consapevole del viraggio del colore, anche in breve tempo. Naturalmente il problema risulta più fastidioso con il colore bianco e meno evidente con altri colori tendenti al'avorio o con i colori scuri.
    - È necessario porre particolare attenzione alla preparazione del supporto su cui si posano le resine. Infatti se il fondo non è stabile o non è trattato in maniera idonea si potranno creare crepe, cavillature o addirittura sfaldature della superficie in resina.