GENESI SRL

Laboratorio chimico

La struttura laboratoristica di GENESI dispone di strumentazioni tecnologiche in grado di eseguire l’analisi delle diverse matrici alimentari e ambientali (aria, acque superficiali, acque di pozzo e di falda, rifiuti, terre e rocce da scavo, terreni sottoposti a bonifica, fanghi, compost, ecc.

Il nostro laboratorio chimico è inoltre in grado di ricercare tutti i parametri di maggiore interesse ambientale, quali, ad esempio: fitofarmaci, singole famiglie di idrocarburi, BTEXS, PCB.

Il team tecnico assicura un preciso e attento servizio di campionamento e/o ritiro di campioni presso la committenza.

ANALISI AGRARIE

TERRENI AGRICOLI

I prelievi e le analisi su terreni ad uso agricolo vengono eseguiti ai sensi di quanto citato nel D.M. 13/09/99 (Approvazione dei metodi ufficiali di analisi chimica del suolo) sia per definire le caratteristiche agronomiche del suolo (ricerca di macro e micro inquinanti), sia per stabilire l’eventuale capacità del terreno a ricevere fanghi da impianti di depurazione o di altro tipo, riutilizzabili ai fini agronomici.

FERTILIZZANTI E COMPOST DA IMPIANTI DI COMPOSTAGGIO

I controlli analitici dei fertilizzanti e dei compost vengono eseguiti nel rispetto di quanto indicato dalla Legge n. 748 del 19/10/84 (Nuove norme per la disciplina dei fertilizzanti) e successive modifiche e integrazioni.

Nel caso in cui il compost sia costituito da residui organici selezionati riutilizzabili per la produzione di fertilizzanti o da fanghi da impianti di depurazione non ancora stabilizzati, i controlli analitici devono essere eseguiti secondo quanto riportato nel D.M. 05/02/98.

VEGETALI IN GENERE

In alcune circostanze può essere necessario eseguire il controllo analitico di parti vegetali (come ad esempio analisi fogliari) per capire il grado di assorbimento degli elementi nutritivi o delle eventuali sostanze tossiche assimilate dalla pianta.

TERRENI E ACQUE CONTAMINATE

TERRENI CONTAMINATI

Le analisi eseguite su terreni provenienti da sondaggio assumono un ruolo di estrema importanza nelle indagini ambientali mirate alla caratterizzazione sia dei siti destinati ad uso commerciale/industriale sia di quelli destinati ad uso residenziale, verde pubblico e privato.

La loro caratterizzazione al fine di definire l’eventuale inquinamento esistente, così come i prelievi e le analisi, vengono eseguiti ai sensi della Parte Quarta (Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti contaminati) del D.L.gs 03 aprile 2006 n. 152, o secondo quanto disposto dal D.M. 471 del 25 ottobre 1999 (Regolamento recante criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati, ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modifiche e integrazioni) e secondo quanto specificato nelle eventuali deliberazioni regionali in vigore.

Il laboratorio GENESI permette la completa caratterizzazione dei campioni ed il confronto dei parametri analizzati con i valori di concentrazione limite stabiliti dalle colonne A e/o B del D.L.gs 152/06 o del D.M. 471/99.

ACQUE DI FALDE SOTTERRANEE CONTAMINATE

Il campionamento e la ricerca dei vari inquinanti in questa tipologia di acque viene eseguita ai sensi del DLGS 152/06 (Regolamento recante criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati) testo unico sull'ambiente e ai sensi delle varie procedure regionali/provinciali in vigore.

AMBIENTE

  • Valutazione del rischio, per l’ambiente e per gli occupanti l’edificio, indotto dalle fibre di amianto che si liberano a causa del degrado dei materiali.
  • Misurazione e valutazione delle emissioni gassose prodotte da impianti industriali, al fine di procedere alla compilazione della pratica di autorizzazione Provinciale/Regionale ed affiancamento all’azienda nell’ottemperare alle prescrizioni autorizzative. - Valutazione della possibilità di realizzare un sistema per la Prevenzione e Protezione Integrate dell’Inquinamento (IPPC) derivante dalle emissioni nell’aria, nell’acqua e nel suolo, compresi i rifiuti. - Valutazione delle immissioni di rumore nell’ambiente esterno ed interno.