Sicurezzasezione

Sicurezza

OBBIETTIVO SICUREZZA
La rapina Ã¨ un doppio reato, contro il patrimonio e contro la persona; punito dalla legge con una discreta severità.
Anche questo evento si è evoluto in modo importante. Si è passati da bande che studiavano il colpo nei dettagli per entrare in luoghi ove era certo si trovassero ingenti patrimoni, ad azioni improvvisate, compiute da sprovveduti con azioni molto più pericolose per l’incolumità dei rapinati. Cercando fortuna in piccole attività commerciali alla ricerca di denaro contante e/o prodotti ricettabili!
Le categorie a maggior rischio? Farmacie, Tabaccherie,  Distributori di carburante, Bar, Ristoranti, Pizzerie, Cambiavalute, Compraoro…..
Ma se non si interviene con una forte azione di prevenzione, ben presto il rischio sarà esteso a tutti. 
La soluzione proposta da Dupli C.A.R. srl, consiste nel fornire un dispositivo di videosorveglianza / sicurezza (Antifurto), progettato ad hoc sulle vostre esigenze, integrato nei sistemi  caratterizzato da Semplicità d'installazione e funzionamento. Adeguato numero di Videocamere e sensori. Sessioni server web e notifiche push da telecamere e/o attraverso: browser, desktop client, app iPhone/iPad, app Android, app Windows Phone. In oltre è possibile configurare il sistema in modo da poter inviare le immagini dell' evento criminoso, direttamente anche alle Forze dell’Ordine.
Questo tipo di  sistema  Ã¨ in grado di aumentare sensibilmente il controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine (se ad esso collegate), nonchè a svolgere un importante funzione deterrente nei confronti dei malintenzionati.
I soggetti coperti da questa tipologia di servizio avranno un cartello dissuasore sia sulle eventuali vetrine/ingresso, che all’interno dell’attività.
Il cartello stesso costituisce un primo deterrente per i criminali, oltre ad essere elemento informativo previsto dalla legge sulla privacy

TELECAMERE AHD

Indipendentemente dal fatto che si gestisca un unico punto vendita/Ufficio o una catena di negozi o più sedi di lavoro, la tecnologia video di rete offre comunque un mezzo straordinario per incrementare i profitti. L’introduzione di questa tecnologia ad esempio ha letteralmente rivoluzionato il settore delle vendite al dettaglio grazie alla possibilità, di prevenire i furti, ottimizzare l’organizzazione dei punti vendita, individuare le frodi e migliorare la sicurezza e la qualità dei servizi forniti ai clienti. In generale, la tecnologia video di rete offre un set di strumenti utili per raggiungere l’eccellenza operativa. Il taccheggio e le false cause di responsabilità per danni aggiungono inutili costi che intaccano i profitti di commercianti e imprenditori. Per garantire la sicurezza dei propri clienti e ridurre gli atti di vandalismo è fondamentale controllare gli accessi e monitorare corridoi, punti vendita e zone di parcheggio.

Le telecamere forniscono dettagli d’immagine di qualità elevata nelle più diverse installazioni: dagli uffici ai corridoi agli ingressi degli edifici. Dotate anche di video analisi ad autoapprendimento integrata e con risoluzioni Ultra HD o 4K, le telecamere sono progettate per integrarsi alla perfezione sistemi di Control Center (ACC) e con software VMS di terze parti e possono essere installate in modo rapido e semplice con zoom e messa a fuoco remoti. Le telecamere Dome sono inoltre resistenti agli impatti per la massima sicurezza in ogni installazione.

 

Il furto Ã¨ un reato contro il patrimonio, molto diffuso e poco punito dalle leggi.
La tipologia più diffusa è sicuramente quella legata alle abitazioni ed in particolare detto reato avviene sempre più frequentemente quando le persone sono in casa, poiché il “bottino” più ricercato è rappresentato dal denaro contante.
I criminali solitamente sono degli sbandati, degli improvvisati, spesso pericolosi, capaci di compiere azioni rischiose anche per loro ( la scalata di più piani, affrontare persone armate…), molte volte per impossessarsi di pochi Euro..
Conclusione : una massa sempre maggiore di microcriminali entra nelle abitazioni degli italiani sperando di trovare del denaro contante.
 
"Un ladro di appartamento è stato arrestato in un  quartiere di Genova. Era con un complice che è riuscito a fuggire. Si tratta di un albanese con alle spalle reati dello stesso tipo".
Fatali ai due ladri le telecamere installata intorno al palazzo. A scorgere la coppia di sconosciuti che si aggirava vicino all’edificio è stato la portinaia dal monitor collegato alle telecamere. L’allarme è partito alle 18,50 con una telefonata al 113.
Quando gli agenti sono giunti sul posto i due ladri stavano per scalare alcuni tubi in un giardino per arrivare ad una finestra.  Ãˆ stato arrestato per rapina dalle volanti Di Negro, San Fruttuoso e San Lorenzo. Le indagini proseguono per individuare il secondo ladro.  

 

VIDEOSORVEGLIANZA

                           

CAMERE 1000LINEE

ANTIFURTI

“Negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati”

Solo nell’ultimo anno l’incremento è stato del 5,9%La zona d’Italia più colpita è il Nord-Ovest con un aumento del  +151% nell’ultimo decennio.  Il Censis ci segnala anche che: â€œL’aumento dei reati che turbano la quiete domestica porta a un aumento delle preoccupazioni della gente comune“. Le famiglie che percepiscono il rischio di criminalità nella zona in cui vivono sono passate dal 27,1% del totale nel 2010 al 30% nel 2014Un numero così alto, il â€œ30%”, Ã¨ un dato estremamente importante per poter essere trascurato. Tre persone su dieci hanno paura, percepiscono che potenzialmente possono avere un grave problema. In questi anni abbiamo visto sempre più convergere i vari settori, grazie allo sviluppo della banda larga, alle reti 3G e agli smartphone. Pensate solo ai sistemi di videosorveglianza. Ora abbiamo DVR ed NVR che si collegano alla rete lan e ad internet, sono visualizzabili da remoto tramite PCsmartphone e Tablet. Questi sistemi che erano prerogativa di installatori del settore elettrico:”li installano e finisce li”, sono oggi in realtà dei piccoli computer che si collegano al mondo esterno. Necessitano quindi di particolari professionalità i ambito "IT" necessarie per renderli strumenti realmente efficaci, perchè il delinquente è il primo ad aggiornarsi e a prepararsi in campo tecnologico.

centrale-di-allarme-versa

"VERSA"Centrale di Grado 2 EN50131 
Da 5 a 30  zone, configurazione,NC, NO, EOL. Da 2 partiioni di sistema,  3 modalità per ogni partizione.
Interfaccia radio , radiocomando. interfaccia RS232, Modulo GSM/GPRS
Mudulo interfaccia rete Ethernet (Lan) Tastiera , LCD blu/verde.

centrale-di-allarme-integra

"INTEGRACentrale di Grado 3 EN50131 
Da 4 a 256 zone, configurazione,NC, NO, EOL, 2EOL/NC-NO, 3EOL INT. PLUS.Da 4 a 24 partizioni. Modulo Ethernet(LAN). Supporta rilevatori di vivrazioni, contatti fune per tapparella, ingressi analogici. Interfaccia radio bidirezionale 868MHz, radiocomando.Tastiera touch screen, tastiera touch capacitiva, tastiera LCD blu/verde.